fbpx Come viene prodotta una pinza? | Knipex Salta al contenuto principale
Loading YT Video
Knipex
Quality — Made in Germany

La creazione di pinze

La creazione di un paio di pinze per tubi e dadi

La KNIPEX Cobra® è la nostra pinza per pompa dell'acqua più popolare. Mostriamo qui come è fatta.

Dall'acciaio alla calibrazione

Riguarda i dettagli

Dall'assemblaggio al viaggio intorno al mondo

Ecco come si realizza una pinza KNIPEX

Dalla consegna dell'acciaio grezzo all'imballaggio nella produzione finale: il percorso di un paio di pinze per tubi e dadi high-tech KNIPEX Cobra® è illustrato in diverse parti con immagini della nostra produzione.

 

Vi mostriamo che oltre alle macchine e alle pinze, KNIPEX si occupa soprattutto di persone - esse svolgono un ruolo importante nel processo di creazione dei nostri prodotti.

Dalla materia prima alla calibrazione e sabbiatura

 

1. Materia prima

La materia prima viene fornita da camion dell'acciaieria. L'acciaio per utensili è depositato sulla scaffalatura del magazzino. Qui si possono immagazzinare fino a 1.200 tonnellate di fili d'acciaio forniti come bobine. Il nostro KNIPEX Cobra® si trova in una delle bobine.

La produzione di pinze KNIPEX utilizza circa 600 tonnellate di acciaio al mese. La particolarità è che l'acciaio garantito di alta qualità dell'acciaieria tedesca è stato ottimizzato secondo le specifiche KNIPEX.

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

 

 

2. Tagliare a misura

Nella fase successiva, la bobina viene tagliata a misura.

Nella prima fase, la macchina srotola il filo d'acciaio e lo porta in forma diritta. Ora la pressa taglia l'acciaio nel senso della lunghezza - sempre alla stessa lunghezza. I pezzi di acciaio tagliati sono chiamati "Piller" secondo il dialetto Cronenberger. Dopo il taglio,la nostra futura Cobra® sta per essere forgiata. Il vantaggio della forma inizialmente rotonda è un tempo di riscaldamento più breve. Di conseguenza, il materiale è meno sollecitato e la qualità di forgiatura è più elevata.

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

3. Forgiatura

All'inizio del processo di forgiatura, ogni singolo "Piller" viene riscaldato a oltre 1.000°C. Le nostre pinze per tubi e dadi raggiungono i nostri martelli da forgiatura come acciaio rovente. L'acciaio viene modellato tra due metà di stampo dalla forza d'impatto del martello. Gli strumenti che danno la forma all'acciaio incandescente - gli stampi di forgiatura - sono prodotti internamente da KNIPEX. L'enorme scossa causata dalla forza dei martelli potrebbe far crollare le pareti della fucina. Pertanto, i martelli poggiano su una base d'acciaio a molla. I KNIPEXiani della fucina lavorano sotto il calore e ad alto volume. La loro dedizione è un'altra pietra miliare della qualità KNIPEX e fa vivere la tradizione fabbrizia della nostra regione.

 

 

4. Raffreddare

I bordi della futura pinza per tubi e dadi si possono vedere nella parte forgiata di colore rosso-incandescente. Tuttavia, i pezzi in acciaio devono raffreddarsi prima di poter essere ulteriormente lavorati. Le nostre pinze per tubi e dadi con migliaia di altri pezzi fucinati grezzi sono in attesa di entrare nell'officina della pressa per creste.

 

 

5. Sbavatura

La forgiatura della matrice funziona in modo tale che nello stampo viene introdotto più acciaio rovente del necessario. Quando il martello colpisce, il materiale in eccesso viene spinto fuori attraverso la giunzione tra le due metà dello stampo, sigillando così la fessura nello stampo di chiusura. Questo crea le alte pressioni che permettono la forgiatura della filigrana (ad esempio le scritte) nei forgiati.
Successivamente, questo materiale in eccesso deve essere rimosso. Le metà delle pinze vengono liberate dall'acciaio in eccesso nell'officina della pressa di cresta. A questo scopo, gli addetti collocano il pezzo grezzo forgiato in una pressa. Si impostano con precisione gli utensili, la piastra di taglio e la punzonatura. Devono essere rispettate determinate tolleranze. La sbavatura è un processo di taglio. Le presse separano il colmo dall'impugnatura della pinza con una forza enorme.

 

6. Calibrazione e sabbiatura

Le nostre pinze per tubi e dadi sono pronte il primo trattamento superficiale alla sabbiatura. I collaboratori posizionano le metà della pinza su un trasportatore che conduce all'interno del tamburo di sabbiatura. Lì, un abrasivo che viene lanciato sulla superficie rimuove il calcare che è stato creato dal calore precedentemente introdotto. Dopodiché, le nostre pinze per tubi e dadi hanno la superficie liscia, quasi come pinze finite. Ma c'è ancora tanta strada da fare. Per prima cosa, la Cobra® va in calibrazione. Nella pressa di calibrazione, le metà della pinza vengono portate nella forma corretta dal processo di stampaggio. A tal fine sono necessari utensili progettati e realizzati appositamente dal nostro reparto di produzione di utensili.

 

 

Dal laser al rivestimento superficiale

7. Laser

Le metà delle pinze delle nostre pinze per tubi e dadi sono state sbavate e calibrate. La struttura di base delle pinze è terminata. Ora è nei dettagli. Per prima cosa, le metà delle pinze vengono al sistema laser. Il fascio di luce a fuoco tagliato attraverso la pinza. Il laser è perfetto per creare denti così fini. Questo processo è davvero importante. Solo con i denti le nostre pinze per tubi e dadi possono essere regolate successivamente su diversi pezzi e afferrarli.

 

8. Lavorazioni meccaniche

La fase successiva per la pinza è la macchina di indicizzazione rotativa (RIM). Questo sistema, progettato internamente da KNIPEX, esegue tutte le lavorazioni. Diverse fasi di lavoro vengono eseguite simultaneamente in diverse stazioni all'interno della macchina. Questo è molto preciso e veloce. I dipendenti devono solo inserire una scatola con le metà della pinza nel RIM. Una telecamera registra la posizione della pinza, in modo che siano guidate nel RIM da un braccio robotico. La macchina completa il resto da sola. Ecco come KNIPEX crea un lavoro efficiente e che fa risparmiare tempo.

 

 

9. Rinvenimento

Ora è il momento di temperare la pinza. Le pinze vanno in grandi cesti resistenti al calore. Puoi vedere le nostre  pinze che vengono trasportate in un forno. Quando i cestelli escono dal forno vengono convogliati in una bacinella per l'olio - caricata con le pinze. Questo processo è chiamato "tempra". Ora le pinze sono dure, ma troppo fragili. Per la giusta viscosità, le pinze sono temperate: per un certo tempo, la nostra Cobra® deve superare diverse centinaia di gradi Celsius. Questo gli conferisce la qualità ottimale. La durezza risultante viene controllata durante la produzione con il durometro Rockwell.

 

 

10. Tempra ad induzione

I denti di un paio di pinze KNIPEX richiedono una durezza speciale, che si ottiene con la cosiddetta tempra a induzione. I denti sulle pinze per tubi e dadi temperate vengono riscaldati utilizzando una corrente ad alta frequenza. I denti si illuminano di nuovo e si spengono rapidamente. Quindi le  pinze vengono nuovamente temperate a bassa temperatura. Ora le nostre pinze Cobra® hanno la giusta durezza.

 

 

11. Rivestimento superficiale

Se guardi la gamma di pinze per tubi e dadi KNIPEX, puoi vedere due diverse superfici delle pinze. Le versioni cromate di una pinza per tubi e dadi sono realizzate in galvanica. Le pinze cromate di questa versione hanno un aspetto prezioso grazie alla cromatura. D'altra parte, KNIPEX offre una variante della superficie fosfatata allo zinco del Cobra®, che può essere riconosciuta dal familiare colore grigio. La galvanica o fosfatazione allo zinco è l'ultimo processo in cui le metà delle pinze vengono separate. KNIPEX può garantire una lunga durata per entrambe le versioni.

 

 

Dall'assemblaggio alla spedizione in tutto il mondo

12. Assemblaggio

Dopo il rivestimento, le pinze Cobra® sono ora pronte per il montaggio. La metà esterna e quella interna vengono assemblate qui. Per la prima volta puoi riconoscere le nostre pinze per tubi e dadi come tali. Nella fase successiva, viene collegata la regolazione del pulsante. I dipendenti inseriscono la parte della serratura, il pulsante e la molla nel luogo designato. La macchina fa il resto.

 

 

13. Lucidatura

L'alta qualità KNIPEX è inconfondibile grazie alla ganascia lucidata a specchio. "Pliesten" è il termine dialettale della regione per il processo che ha creato la lucidatura a specchio, che può essere trovato solo su strumenti di alta qualità. La ganascia del Cobra® viene lavorata sul nastro abrasivo - in seguito la testa della pinza brilla. Ogni singola testa della pinza viene controllata dopo la lucidatura.

 

 

 

 

 

 

14. Manici

Le pinze KNIPEX sono comode da tenere in mano. Ciò è dovuto anche ai manici in vari modelli, che vengono montati anche sui manici delle pinze nella produzione KNIPEX. Le pinze della prima versione vengono prodotte nel sistema ad immersione. Qui i manici sono immersi in una pasta di plastica liquida. Si attacca ai manici in modo tale che dopo l'asciugatura si crea un manico in plastica.

Nella seconda versione, le pinze hanno manici realizzati con impugnature multicomponente. Durante il montaggio, i collaboratori fissano le pinze e le impugnature ai manici con la giusta quantità di colla. Per gli elettricisti, il manicotto multicomponente è disponibile anche nella versione VDE, per la quale KNIPEX garantisce la protezione quando si lavora con una tensione elettrica fino a 1.000 volt. Per essere sicuri, testiamo ogni singola coppia di pinze VDE a 10.000 volt.

15. Stampa, oliatura e imballaggio

La Cobra® con i manici in plastica antiscivolo è ora in fase di produzione finale. In primo luogo, sulle impugnature sono stampati il numero dell'articolo e altre scritte come "KNIPEX" o "Made in Germany". Poi le pinze passano attraverso un forno su un trasportatore. L'intero processo è chiamato stampa a tampone.

Ora i collaboratori oliano le pinze per proteggerle dalla ruggine. Dopo di che, i collaboratori del repato del imballaggio a seconda dell'ordine, le pinze vengono imballate in scatole singole o in scatole da sei.

16. Pronto per la spedizione

Con l'ordine, le nostre pinze per tubi e dadi lasciano lo stabilimento KNIPEX. Lascia Cronenberg, la loro casa di Bergisch e forse anche il continente. Molti KNIPEXiani hanno tenuto in mano questo paio di pinze per tubi e dadi. Tutti hanno accompagnato la nostra Cobra® nel suo cammino come esempio delle oltre 45.000 pinze prodotte al giorno. Senza di loro non ci sarebbero pinze - e certamente nessuna pinza di qualità KNIPEX.