fbpx Le ganasce | Knipex Salta al contenuto principale
Loading YT Video
Knipex
Quality — Made in Germany

Le ganasce

Le ganasce possono essere progettate per afferrare, tagliare o per entrambi gli scopi. La forma delle ganasce dipende dall'uso previsto.

Pinze di presa

Distinguiamo tra pinze piatte, tonde piatte e tonde. Sono disponibili anche forme speciali per applicazioni eccezionali, come pinze a becchi lunghi a raggio d'azione, pinze per montaggio di componenti elettronici o pinze per meccanici. Lo spazio disponibile per lavorare e l'applicazione - afferrare, trattenere o piegare - determinano la scelta.

Pinze a becchi piatti
Pinze a becchi mezzotondi
Pinze a becchi tondi

Superfici di presa

Le superfici di presa delle ganasce possono essere lisce, seghettate o dentellate incrociate, a seconda del materiale da lavorare e dello scopo della pinza.

liscio
serrato
serrato a croce

Pinze da taglio

Le pinze da taglio possono essere distinte in base alla posizione dei taglienti e alla loro forma. A seconda del modo in cui il materiale da tagliare può essere raggiunto al meglio, il tagliente si trova verticale, diagonale o parallelo alle impugnature.

Tagliente in posizione verticale

I tronchesi vengono utilizzati ovunque vi sia accesso al filo o simili sia possibile o ragionevole solo dalla parte anteriore. Questo può anche essere il caso se, ad esempio, un filo deve essere tagliato a filo con una superficie. (Con i tronchesi laterali, le dita che racchiudono i manici sarebbero d'intralcio in questo caso.)

 

Ne sono un esempio i tronchesi, le pinze da falegname, le tenaglie o i tagliabulloni.

Taglienti in posizione inclinata

i tronchesi con taglienti inclinati vengono utilizzate laddove non vi sia accesso frontale né laterale al materiale da tagliare.
Rispetto ai tronchesi frontali, laterali e centrali, le tronchesi inclinati sono probabilmente le meno utilizzate.

 

 

Tagliente in posizione parallela - tronchesi laterali

I tronchesi laterali sono le pinze da taglio più comuni e sono offerte in molte lunghezze diverse e per un'ampia varietà di materiali.

 

Esempi sono tronchesi, pinze universali, pinze per telefonisti, pinze a becco di cicogna e pinze per elettricisti.

Lama in posizione parallela - tronchese con lama centrale

I tronchesi centrali offrono un'elevata stabilità del tagliente con un angolo di cuneo favorevole, ovvero una forza di penetrazione relativamente bassa del tagliente nel filo, che riduce lo sforzo manuale richiesto.

Forme del tagliente

Le diverse forme del tagliente facilitano il taglio di materiali diversi.

Bite cut con smusso esterno

La forma più comune è il taglio a tronco con smusso esterno. Qui, la forma dei taglienti, smussati su entrambi i lati, assicura che il carico sulla lama sia basso.

 

 

Taglio a morso senza smusso esterno

Il taglio con un taglio a morso senza smusso esterno è adatto solo per materiali morbidi come rame o plastica. Ma d'altra parte consentono tagli a filo.

Taglio a coltello

Il taglio a coltello o incudine è - purché fabbricato con precisione - adatto per fasci di fibre come corde. Quando si tagliano i fili, porta ad un notevole aumento della forza manuale richiesta.

Taglio a cesoia

Il taglio a cesoia viene utilizzato per cesoie per cavi e funi metalliche, cesoie universali e cesoie per lamiera. Provoca le forze di taglio più basse.