CONDIZIONI DI CONSEGNA

1.Validità

Le presenti Condizioni Generali di Vendita valgono per tutti i contratti – anche futuri – stipulati con imprese, persone giuridiche e istituzioni pubbliche (di seguito indicati come «acquirente») in relazione a forniture ed altri servizi forniti inclusi contratti d'opera, contratti di consulenza, lavori a salario e alla fornitura di beni fungibili e non fungibili. Non valgono in alcun caso le condizioni di acquisto dell'acquirente. In caso di dubbio, è valida la versione delle nostre CGV in lingua tedesca.

 

2. Offerte

Le nostre offerte non sono vincolanti. Il catalogo e i relativi listini prezzi sono parte integrante della nostra offerta. Le figure e le indicazioni di pesi e misure all'interno della nostra documentazione sono da considerare approssimativi. Ci riserviamo il diritto di apportare modifiche ai modelli e alle tipologie di esecuzione senza previo avviso. Sui preventivi di spesa, sui disegni e su altra documentazione (di seguito denominata: documentazione) ci riserviamo senza limitazioni tutti i diritti di proprietà e i diritti d’autore ai sensi di legge. La documentazione potrà essere messa a disposizione di terzi solo previa nostra autorizzazione e dovrà esserci restituita immediatamente a nostra richiesta in caso di mancato piazzamento dell'ordine.

 

3. Esecuzioni speciali

Per le esecuzioni speciali, il quantitativo d'ordine non deve superare il 10% per eccesso o per difetto. Rientrano nelle esecuzioni speciali anche gli articoli di serie con marcatura speciale a richiesta dell'acquirente. Caratteristiche tecniche o costruttive non espressamente indicate in ordine o non specificate, potranno da noi essere definite in base alle esigenze tecniche.

 

4. Prezzi / Quantitativi di fornitura

In assenza di accordo contrario, valgono i nostri prezzi di listino in vigore alla data di accettazione dell'ordine. I nostri prezzi si intendono non vincolanti e non sono comprensivi di IVA. Se non diversamente concordato, i nostri prezzi si intendono EXW Wuppertal, Germia (INCOTERMS 2010). La tipologia di imballaggio e la tipologia di trasporto sono a nostra discrezione. Ci riserviamo di modificare i quantitativi d'ordine in base alle unità di imballaggio.

 

5. Termine di consegna

I tempi di consegna o di adempimento sono indicativi. I termini di consegna o di adempimento iniziano a partire dalla data della nostra conferma d'ordine e valgono soltanto con il presupposto che siano stati puntualmente chiariti tutti i dettagli dell'ordine e che siano stati adempiuti tutti gli obblighi dell'acquirente, come ad es. consegna di tutti i documenti amministrativi ufficiali o apertura di crediti. Il nostro obbligo di fornitura vige a fronte di un approvvigionamento corretto e puntuale, a meno che l'approvvigionamento non corretto o ritardato sia da attribuire a noi. I termini di consegna si intendono rispettati se la merce ha lasciato i nostri stabilimenti alla scadenza oppure se è stato comunicata che la merce è pronta per il trasporto. Ci riserviamo il diritto di effettuare consegne parziali. Per la responsabilità derivante da ritardata consegna vale il punto 11.

6. Trasferimento del rischio

Con la consegna della merce allo spedizioniere o al vettore, al più tardi comunque all'uscita della merce dal magazzino o dallo stabilimento, tutti i rischi, anche per le forniture franco domicilio, sono trasferiti all'acquirente.

 

7. Condizioni di pagamento

7.1 I pagamenti devono essere effettuati nel rispetto dei termini di pagamento e di sconto indicati in fattura a partire dalla data di emissione fattura, altrimenti immediatamente al netto. Alla scadenza del termine di pagamento, l'importo dovuto deve essere a nostra disposizione.

 

7.2 Il pagamento è possibile solo tramite bonifico o addebito diretto SEPA.

 

7.3 In caso di ritardato pagamento, siamo autorizzati ad addebitare i relativi interessi legali (attualmente del 9% superiori al tasso base), riservandoci di far valere ulteriori danni.

 

7.4 In caso di ritardato pagamento del cliente dopo la stipula del contratto per un importo non irrilevante o in caso di altre situazioni sfavorevoli che lasciano presupporre un peggioramento sensibile della relativa solvibilità, abbiamo facoltà di sospendere le nostre forniture fino all'avvenuto pagamento o fino ad una sufficiente certezza di solvibilità. Abbiamo inoltre facoltà di mettere in scadenza tutti i crediti non ancora in scadenza derivanti dai rapporti commerciali in atto con l'acquirente.

 

7.5 Il diritto di ritenzione e la facoltà di compensazione spettano all'acquirente soltanto nella misura in cui le sue contropretese sono inconfutate o se hanno forza giuridica, oppure se ai sensi del § 320 BGB (Codice Civile Tedesco) vige un rapporto di reciprocità rispetto al nostro credito.

 

8. Riservato dominio

8.1 Ogni merce fornita resta di nostra proprietà (merce in riservata proprietà) fino al completo pagamento del prezzo di acquisto.

 

8.2 Ciò vale in particolare anche per i crediti a saldo a noi spettanti nell'ambito del rapporto commerciale (riserva saldo), anche per i crediti generati in futuro e anche nel caso in cui i pagamenti vengono effettuati per crediti specificamente definiti. Le merci fornite restano inoltre di nostra proprietà (merce in riservata proprietà) fino al completo pagamento di tutti i crediti nei nostri confronti, in particolare dei crediti a saldo a noi spettanti nell’ambito del rapporto commerciale (riserva saldo). Ciò vale anche per i crediti generati in futuro e anche nel caso in cui i pagamenti vengono effettuati per crediti specificamente definiti. Tale riserva di saldo si cancella definitivamente con il pagamento di tutti i crediti ancora aperti al momento del pagamento e attribuiti alla presente riserva di saldo. La riserva di saldo non vale però per transazioni con pagamento anticipato o in contanti ad attuazione progressiva.

 

8.3 La lavorazione della merce in riserva di proprietà è eseguita per noi in qualità di produttore ai sensi del § 950 BGB (Codice Civile Tedesco), senza obblighi da parte nostra. Se la nostra proprietà viene meno per unione o fusione, l'acquirente trasferirà immediatamente a noi i diritti di proprietà a lui spettanti sul nuovo oggetto per l'ammontare del valore fatturato della merce in riserva di proprietà e conserverà quest'ultima in via gratuita per noi.

 

8.4 L'acquirente può disporre della merce in riserva di proprietà solo nell'ambito dei regolari rapporti commerciali. I crediti derivanti dalla rivendita di tale merce in riserva di proprietà con tutte le garanzie che l'acquirente acquisirà per il credito saranno a noi immediatamente ceduti ai fini di sicurezza. L'autorizzazione a riscuotere i crediti derivanti dalla rivendita decade a fronte di nostra revoca, che è possibile al più tardi in caso di ritardato pagamento dell'acquirente. Autorizzeremo la vendita della merce in riservata proprietà nonché i beni o i crediti che ne prenderanno il posto, a nostra discrezione, nella misura in cui il relativo valore superi l'ammontare dei crediti garantiti di oltre il 50%. Il ritiro della merce in riservata proprietà non corrisponde ad un recesso dal contratto.

 

8.5 Autorizzeremo la vendita della merce in riservata proprietà nonché i beni o i crediti che ne prenderanno il posto, a nostra discrezione, nella misura in cui il relativo valore superi l'ammontare dei crediti garantiti di oltre il 50%. Il ritiro della merce in riservata proprietà non corrisponde ad un recesso dal contratto.

 

9. Diritti di proprietà industriale e commerciale

KNIPEX si riserva tutti i diritti di proprietà e i diritti d’autore sui propri campioni e modelli, su illustrazioni, disegni, calcoli ed altri documenti ed informazioni nonché sui dettagli tecnici e commerciali messi a disposizione dell‘acquirente.

 

10. Vizi e difetti

10.1 Eventuali difetti devono essere immediatamente comunicati per iscritto, al più tardi sette giorni a partire dalla data di fornitura. Eventuali difetti che nonostante un accurato controllo non sono stati rilevati prima di tale termine, devono essere immediatamente comunicati per iscritto al più tardi entro sette giorni a partire dalla data del rilevamento. Da parte nostra possiamo, a nostra discrezione, eliminare il difetto oppure fornire merce priva di difetti. Eventuali danni da trasporto devono essere comunicati al vettore. In caso di rilevamento di quantitativi mancanti, è necessario indicare il peso lordo e il peso netto della merce consegnata ed inviarci copia delle bolle di consegna e dei documenti di spedizione, altrimenti il reclamo non potrà essere esaminato.

 

10.2 Il termine di prescrizione per tutti i diritti di reclamo per vizi e difetti inclusi i diritti di risarcimento danni, è pari a un anno dalla data di consegna. Ciò non vale nel caso in cui ai sensi del § 438 par. 1 Nr. 2 BGB ; §§ 478, 479 BGB o § 634 a par. 1 Nr. 2 BGB (Codice Civile Tedesco) siano previsti termini più estesi nonché nei casi di decesso, lesioni corporee o danni alla salute, in caso di deliberata o grossolana violazione degli obblighi da parte nostra o di dolosa omissione di un difetto.

 

11. Responsabilità per risarcimento danni

11.1 In caso di violazione degli obblighi contrattuali ed extracontrattuali rispondiamo nell'ambito del risarcimento dei danni – anche per i nostri dirigenti ed altri assistenti – solo per dolo e per colpa grave, in caso di colpa grave inoltre limitatamente ai danni tipicamente prevedibili alla stipula del contratto; la nostra responsabilità è esclusa per tutti i restanti casi, anche per danni derivanti da eventuali difetti.

 

11.2 Tali limitazioni non valgono in caso di infrazione colpevole ad obblighi contrattuali fondamentali. Si intendono qui l'obbligo di fornitura puntuale e senza difetti, obblighi di consulenza, salvaguardia e custodia che devono consentire all'acquirente l'utilizzo dell'oggetto di fornitura ai sensi contrattuali. Tali limitazioni non valgono parimenti in caso di danni provocati in modo colpevole, come decesso, lesioni corporee e danni alla salute, e nemmeno se e nella misura in cui è stata da noi garantita la regolarità della merce fornita, nonché in casi di responsabilità cogente ai sensi della legge sulla responsabilità di prodotto.

 

11.3 In caso di nostro ritardo nella consegna o in qualsiasi altra prestazione, ai sensi del par. 11.1 e 11.2 – l'acquirente può richiedere un indennizzo del ritardo oltre all'adempimento della prestazione, che in caso di colpa lieve, è comunque limitato ad un massimo del 5% del prezzo concordato. Resta invariato il diritto dell'acquirente di richiedere il risarcimento dei danni in sostituzione della prestazione ai sensi del par. 11.1 e 11.2.

 

11.4 Costi correlati ad un eventuale adempimento successivo saranno da noi sostenuti solo nella misura in cui essi siano nel singolo caso commisurati in particolare in rapporto al prezzo d’acquisto della merce, in nessun caso però superiori al 100% del prezzo di acquisto. Ulteriori costi, ad esempio costi di smistamento, saranno da noi sostenuti esclusivamente ai sensi dei par. 11.1 e 11.2 delle presenti Condizioni Generali di Vendita. Salvo prescrizioni di legge vigenti.

 

12. Restituzioni

Oltre i limiti della responsabilità per vizi di merito, gli articoli restituiti saranno accreditati soltanto previo nostro consenso scritto. L'accredito valido per merci conservate nell'imballo originale e rivendibili è pari all' 80% del prezzo calcolato. I costi per eventuali ripristini e nuovo imballo saranno detratti dall'importo di accredito. L'accredito sarà contabilizzato esclusivamente a fronte di una nuova fornitura di merci. Per motivi di sicurezza, gli utensili ad alto isolamento non potranno essere di principio ritirati.

 

13. Luogo di adempimento, Foro competente e Diritto applicabile

Luogo di adempimento, anche per gli obblighi dell'acquirente, è Wuppertal. Foro competente per qualsiasi controversia derivante da o in relazione al presente contratto è Wuppertal. Noi abbiamo facoltà di citare in giudizio l’acquirente anche presso la sua sede. Foro competente è a nostra discrezione il Tribunale competente presso la nostra sede di Wuppertal oppure il Tribunale dell'acquirente. Per tutti i rapporti giuridici tra noi e l'acquirente, vale il Diritto Tedesco ad esclusione del diritto di acquisto UN (CISG).

 

(Aggiornamento: 10/2017)